Skip to main content
Tempo di lettura: 2 minuti

Quali paesi producono più miele? Quanto importa l’UE? Dove esporta? Scopri di più sul mercato del miele dell’UE con la nostra infografica.

Il mercato europeo del miele (infografica) mercato del miele in europa scaled

Il mercato europeo del miele in cifre

L’Unione Europea è il secondo produttore mondiale di miele dopo la Cina. Ogni anno, circa 600.000 apicoltori e 17 milioni di alveari producono circa 250.000 tonnellate di miele.

Tuttavia, la produzione non copre la domanda: nel 2016 sono state importate nell’UE circa 200.000 tonnellate di miele, principalmente dalla Cina, che rappresenta circa il 40% delle importazioni dell’UE. 

Rispetto ai loro concorrenti altrove, gli apicoltori dell’UE devono far fronte a costi di produzione relativamente elevati e le limitate esportazioni dell’UE hanno un prezzo più alto delle importazioni nell’UE. In media, un chilo di miele importato nell’UE nel 2016 costa 2,23 € mentre un chilo di miele esportato in paesi al di fuori dell’UE costa 5,69 €.

L’importanza delle api

Sebbene il settore dell’apicoltura dell’UE sia piccolo, è importante per l’agricoltura, la sicurezza alimentare e la biodiversità poiché le api impollinano le colture coltivate e le piante selvatiche.

I focolai di malattie degli animali, l’agricoltura intensiva, l’esposizione a sostanze chimiche, la perdita di habitat e le condizioni climatiche avverse possono minacciare la capacità produttiva degli alveari.

Tutela delle api e dei produttori di miele

Il Parlamento europeo chiede alla Commissione europea e ai paesi dell’UE di presentare nuove misure per proteggere le api e aiutare gli apicoltori. I deputati chiedono in particolare una migliore protezione delle varietà di api, un maggiore